Parodontologia-Gengive gonfie e rosse, che sanguinano? – Viadent

Gengive gonfie e rosse, che sanguinano? Sensibilità dei denti o mobilità dei denti ?

Questi sono tutti segnali di pericolo della malattia parodontale, popolarmente conosciuta come "parodontite" o "piorrea"

Gengive constantemente gonfie e rosse, che sanguinano? Sensibilità dei denti o alito cattivo?

Questi sono tutti segnali di pericolo della malattia parodontale, popolarmente conosciuta come "parodontite" o "piorrea". Anche se è possibile che i sintomi appaiano in tempi relativamente brevi - in particolare connessi allo stress o alla gravidanza - questa è una malattia che progredisce a lungo e lentamente, già dagli anni venti della vita. ConcentrateVi un po' di più su questo qui sotto, se notate qualche tra i seguenti sintomi:

  • gengive gonfie, sensibili e rosse che sanguinano quando pulite i denti con uno spazzolino o filo interdentale
  • il ritiro delle gengive dove i denti sembrano piu grandi rispetto a prima
  • aumento degli spazi tra i denti, o sporgenza
  • mobilità dei denti
  • l'alitosi che non si può risolvere
  • cambiamento del modo in cui si morde

Anche se questa malattia è conosciuta da tantissimo tempo, fino ad oggi non è cambiata la percezione che per le persone che ne soffrono non c’è altro che perdere i denti. Tuttavia, non lo è. E' già noto da anni che una buona igiene orale e controlli regolari dal dentisti sono una garanzia a vita del dente. Allora perché non sarebbe possibile per Voi?

parodontologija

 

Il problema principale per le persone che soffrono di qualche forma di malattia parodontale è una predisposizione genetica presente in circa 30% della popolazione, e che nonstante gli sforzi può portare alla malattia. Questo significa che non c'è nessun aiuto, e che alcuni denti si devono poi perdere? No, se contattate il Vostro odontoiatra in tempo e iniziate con la terapia parodontale. Non dimenticate, è troppo tardi solo quando avete già perso tutti i denti naturali!
E ancora una cosa perchè bisogna curare le gengive : la superfice dei tessuti è uguale alla superfice del vostro palmo. L'infezione che è causa della malattia parodontale potete immaginare come se le vostre mani sanguinano ogni volta mentre le lavate -ovvio che vi preoccupereste e urgentemente cerchereste l'aiuto!

1. Prima di tutto viene fatta una radiografia panoramica e un dettagliato controllo dei dentii

2. Diagnosi e piano di terapia

3. Istruzioni per il mantenimento ottimale dell'igene orale

4. Rimozione della placca, cura delle carie ed estrazione soltanto dei denti che non possono essere salvati

5. Visite di manutenzione

6. In quanto si a neccesario, intervento nel campo di chirurgia parodontale

7. Immobilizzazione dei denti che si muovono, sostituzione con lavori protesici, installazione degli impianti dentali

Gli antibiotici non sono la medicina per curare la parodontite . Loro non possono arrivare fino le tasche parodontali - lo spazio tra il dente e la gengiva in cui il più grande serbatoio di batteri è in concentrazioni sufficientemente elevate e quindi agisce solo un numero relativamente piccolo di batteri nella gengiva.

In alcuni casi specifici (parodontite aggressiva, malattia parodontale necrotizzante) prescriveremo effettivamente antibiotici, ma solo perché è dimostrato che sono necessari ed efficaci in queste situazioni specifiche e mai come trattamento singolo, ma solo in combinazione con quanto sopra descritto processo.

parodontologija

 

E infine, le donne incinte: i problemi di carie sono più pronunciati del solito - gli ormoni testardi colpiscono tutto intorno ai denti. Cosa fare? L'esame, la rimozione della placca, la rimozione della "carne selvatica" e la completa terapia parodontale non sono impossibili in gravidanza, ma sono assolutamente necessari e proteggono non solo la vostra salute ma anche la salute del feto. E questa è la cosa più importante per ogni madre!

Pin It on Pinterest

Share This